REGISTRATI

Per ricevere le Newsletter personalizzate. >>

Marcegaglia RUMarcegaglia TurkeyMarcegaglia PolandMarcegaglia Do BrasilMarcegaglia UKMarcegaglia FranceMarcegaglia DeutschlandMarcegaglia IbericaMarcegaglia RomaniaMarcegaglia BuildtechFondazione Marcegaglia OnlusCorporate Golden Donor FAIMarcegaglia Steellife

Marcegaglia e Csm presentano all’Ue il progetto ACE-PICK. Svelati i risultati innovativi della tecnologia di decapaggio elettrolitico in AC

L’innovazione non è solo quella che porta allo sviluppo di tecnologie rivoluzionarie, ma anche quella che è capace di rendere migliori quelle attuali. Va in questa direzione lo sviluppo da parte di Marcegaglia e del Centro Sviluppo Materiali del nuovo processo di decapaggio elettrolitico in corrente alternata, capace di migliorare sia i consumi di risorse sia l’impatto ambientale del trattamento degli acciai. Il processo che ha ormai superato da diversi mesi la fase di collaudo è stato presentato nei giorni scorsi all’interno del meeting annuale del Technical Group Steel N.5 (Finishing and Coating), emanazione tecnica della Commissione Europea (Research Fund for Coal and Steel), per la valutazione dei progetti finanziati nel settore degli acciai. Gli 11 commissari, coordinati dal dott. Jean Crahay del CRM e dalla rappresentante della Commissione Europea dott.ssa Renata Bachorczyk-Nagy, sono stati accolti dal dott. Antonio Marcegaglia, Presidente e CEO del gruppo omonimo nella sede di Gazoldo degli Ippoliti (Mn) dove la linea di finitura è già operativa. «Il Dott. Marcegaglia ha presentato l’azienda e testimoniato l’importanza di promuovere l’innovazione nel settore degli acciai per la competitività delle aziende europee – ha spiegato l’azienda in una nota -, attività che il fondo RFCS (ex CECA) supporta costantemente dal 1952. Con l’occasione, ai partecipanti sono stati illustrati i risultati intermedi del progetto dimostrativo ACE-PICK, finalizzato all’industrializzazione e alla validazione, per la prima volta al mondo, del processo/tecnologia di decapaggio elettrolitico in corrente Alternata (AC). Tale processo è stato inizialmente sviluppato su scala laboratoriale dalla società Centro Sviluppo Materiali, che ne detiene tuttora il brevetto, e successivamente industrializzato nello stabilimento di Gazoldo degli Ippoliti. Insieme alla Centro Sviluppo Materiali e alla Marcegaglia, contribuiscono attivamente al progetto ACE-PICK anche alcune delle società leader del settore siderurgico, quali ArcelorMittal Bremen, TENOVA e SCANACON, in particolare interessate alle possibili applicazioni future di questa nuova tecnologia». Al termine delle discussioni tecniche dei progetti, gli ospiti, accompagnati dal Direttore dello stabilimento, ing. Arnaldo. Barini, e dal coordinatore del progetto, ing. S. Luperi di CSM, hanno visitato gli impianti produttivi per osservare da vicino il funzionamento dell’innovativa sezione di decapaggio elettrolitico in AC. «Il processo di decapaggio elettrolitico in AC costituisce – conclude la nota - un’innovazione breakthrough nel settore delle linee di trattamento per laminati piani in quanto può ridurre fino al 50% i tempi di trattamento normalmente necessari con i processi convenzionali, su laminati sia a caldo che a freddo, rendendo facoltativo e non più necessario l’impiego della sabbiatrice e/o dello scale-breaker con evidente beneficio per la qualità superficiale specie per i prodotti destinati a Bright Annealing. Inoltre, per gli acciai inossidabili, si ha anche una significativa riduzione dell’impatto ambientale per la riduzione dei consumi specifici di reagenti quali acido fluoridrico e nitrico». fonte: Davide Lorenzini per Siderweb

Share on:

<< HOME