logo Marcegaglia

Il gruppo Marcegaglia lascia Federacciai

Da giovedì 5 luglio 2018 tutte le società del gruppo Marcegaglia non aderiscono più a Federacciai.
Il gruppo ha inoltrato la formale dimissione da socio dell’associazione di categoria, nonché del proprio Presidente e CEO Antonio Marcegaglia dal Consiglio di Presidenza della stessa.
«Con rammarico, ho dovuto constatare che nelle recenti discussioni su fondamentali tematiche di commercio internazionale, dai dumping alle modalità operative di applicazione della clausola di salvaguardia, Federacciai si è riconfermata in modo deciso “l’associazione dei produttori”, disconoscendo le argomentazioni e gli interessi della Prima e Seconda trasformazione, nonostante queste rappresentino una importantissima componente della filiera siderurgica italiana», ha dichiarato Antonio Marcegaglia.
«La posizione finale di Federacciai, contrapposta a quelle della Prima e Seconda trasformazione, mi ha creato particolare amarezza e un profondo senso di isolamento- ha aggiunto il Presidente e CEO del gruppo –, poiché ha rappresentato una clamorosa e inaspettata inversione rispetto a quanto discusso precedentemente nel Consiglio di Presidenza. Pur riconoscendo l’esistenza di interessi e pareri contrapposti in seno all’associazione, mi ha colpito la non volontà di cercare una sintesi che avrebbe correttamente rappresentato le diverse anime della filiera italiana, e al contrario si è deciso con risoluzione di smentire i precedenti pronunciamenti di Federacciai stessa, in favore di una linea dettata da Eurofer».
Marcegaglia continuerà a partecipare alle attività territoriali e nazionali di Confindustria, limitando le dimissioni alla sola associazione di categoria.

Share on:

<< HOME